Navigazione veloce

Chi siamo

La scuola deve entrare in relazione positiva e in sinergia con il territorio circostante, recuperando le sue radici archeologiche e storiche, e valorizzando la sua vocazione culturale, artistica,gastronomica, naturalistica e turistica. La storia del Golfo di Policastro edei comuni di Sapri, Vibonati e Torraca, in cui operano le nostre scuole, non esula, sin dalle epoche più remote, dalla storia della Magna Grecia e dell’area del Mediterraneo in generale.Per l’intera area territoriale del Golfo, inteso come SinusLaos,è attestata la presenza umana sin dall’Età Paleolitica fino a quella de Ferro. Tale bacino rivestì una notevole importanza nel Mondo antico.In Età romana la baia di Sapri ed il suo entroterra furono tenute in grande considerazione; i resti di una villa imperiale, di terme e di una ragnatela di fondamenta che emergono dagli scavi recenti, testimoniano, infatti, una preziosa testimonianza di una città sepolta. Ammirata ed elogiata da numerosi viaggiatori del Settecento e dell’Ottocento che ne apprezzarono la bellezza dei luoghi e la bontà della popolazione locale, l’area del Golfo di Policastro presenta una buona concentrazione di beni culturali che rappresentano un elemento di attrazione e interesse turistico.
Oltre alle risorse rappresentate dagli attrattori culturali specifici, la presenza di centri storici di pregio come Vibonati e Torraca può essere motivo di costruzione di percorsi culturali di scoperta dei patrimoni urbanistici. Sono presenti anche numerose costruzioni di valore architettonico, per lo più edifici a scopo militare quali torri di guardia, eretti a
scopo strategico nel corso dei secoli. Il territorio appare ricco di siti incontaminati di interesse naturalistico ed in larga parte scarsamente antropizzato, soprattutto nella zona
immediatamente interna. Parte dei comuni del Golfo sono partecipi del Parco del Cilento e del Vallo di Diano, a testimonianza della presenza di un ambito di particolare valore naturale e paesaggistico, nel quale la presenza di corsi d’acqua e le diverse esposizioni dei versanti determinano diverse condizioni di sviluppo della vegetazione con notevole interesse naturalistico. La natura del territorio del Golfo di Policastro, che alterna aree a vocazione turistica consolidata ad altre a vocazione prevedibile, si presta ad una proposta turistica di respiro internazionale che, il nostro istituto deve recepire attraverso la formazione di alunni consapevoli dell’enorme potenziale professionale che hanno a disposizione per incrementare le loro possibilità lavorative.”